martedì 10 aprile 2018

[Segnalazione] Anxiety - Niko Giordano

Buongiorno lettori, avete iniziato bene questa settimana? Io sto procedendo bene con le letture stabilite per questo mese. Spero di riprendere il ritmo avuto a gennaio e non superare le scadenze che mi sono stabilita.
Oggi nuova segnalazione!

Mi chiamo Niko Giordano, nato il 15/7/1996 a Pontedera (Pisa), ho studiato presso il Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate “G. Marconi” di Pontedera (Pi), vivo a Pontedera e attualmente sono al secondo anno della facoltà di Farmacia all'Università di Pisa. Nonostante la mia sia una formazione scientifica, la mia vera passione sono sempre state la musica, i romanzi, le poesie e quindi la lettura e soprattutto la scrittura. 
E-mail: NikoGiordano1996@gmail.com
Instagram: niko_giordano
Facebook: Niko Giordano

Titolo: Anxiety
Autore: Niko Giordano
Genere: Romantico/Drammatico e Thriller-Psicologio
Formato: Ebook
Pagine: 530
Prezzo: 2,99
Link di acquisto: Amazon

Pensi veramente di conoscere il tuo LATO OSCURO? Credi davvero che tutto ciò che conosci sia veritiero? E se ciò che hai sempre creduto reale non fosse la vera realtà?
Il libro, le cui vicende si svolgono a Londra ai giorni nostri, narra le tormentate vicende di un ragazzo di diciotto anni, Robert Blake, affetto da una grave forma di Disturbo d’Ansia Generalizzato e Disturbo di Panico, della sorella maggiore affetta da Bipolarismo e della sua nuova ragazza, una fotomodella che soffre di Anoressia e rifiuta la sua immagine o meglio, l'immagine di sé che gli altri hanno creato. L’abbandono da parte degli amici, della famiglia e l’improvvisa e tragica morte di una persona a lui cara, mineranno la precaria salute mentale di Robert e lo porteranno in un complesso viaggio introspettivo che lo porterà a scoprire il suo lato oscuro. Comincerà ad interagire con un entità malvagia dal nome di “The Ghost- Il Fantasma”, esplorando le parti più buie della sua mente, creando attorno a sé un muro psicologico dietro al quale si sentirà protetto, autoproclamandosi giustiziere e paladino notturno della legge, combattendo il crimine delle strade di Londra. Finché non sfocerà nel patologico. Si arriva poi, dopo un colpo di scena dietro all'altro, al finale inaspettato. Il libro è una panoramica sulla complessità della psiche umana, sulla sua irrazionalità,sulle sue varie. imprevedibili e a volte indecifrabili sfaccettature e frammentazioni. Ma più in generale sul complesso rapporto adolescenziale con la propria famiglia, i coetanei e la moderna ed opprimente “società dell’apparire” in cui bisogna sempre essere perfetti. L’intera vicenda si basa sul concetto di Lato Oscuro (collegato all'opera musicale The Dark Side of the Moon dei Pink Floyd) ,Bilateralità e Frammentazione della personalità, dell’anima e della psiche di un individuo.

Vi racconterò la storia di come la mia vita è cambiata e ha preso uno strano percorso.Vi racconterò di come sono impazzito, trasformato, morto e rinato più forte di prima.Vi racconterò la storia di un folle scatenato e di un fragile bambino.Ho visto le migliori menti della mia generazione distrutte dalla pazzia ,nude ,isteriche, trascinarsi per le fredde e buie strade della città, assetate di affetto e di comprensione, lacrime di sangue uscire da occhi troppo stanchi di giovani ragazzi ormai esausti.Ho visto l’amore passarmi davanti e scordarsi di me e l’attimo dopo travolgermi con una furia scatenata, come un’onda di odio che ti abbatte e trascina fino alla deriva della vita.Ho visto la follia crescere dentro di me come vermi che si nutrono della mente, e poi uscire allo scoperto e avvolgermi.Ho dormito sotto fredde coperte e su scottanti letti, ho pianto taglienti lacrime, ho assaporato la felicità per un istante e poi l’ho vista svanire,come d'altronde ogni cosa bella nella mia vita; l’ho strinta per qualche secondo tra le mie mani e poi ho visto tutto quanto sfuggire e dissolversi nel buio.Felicità, amore, amicizia, rabbia son per me solo fantasmi nella mia vita. Ho spesso allungato le mani per agguantarle ma ogni volta mi ritrovavo ad accarezzare l’aria. Era come cercare di afferrare del fumo, come cercare di afferrare del fumo a mani nude.

2 commenti: